Torna in presenza, per la sua quarta edizione, la Conferenza Nazionale sull’Economia Circolare organizzata dal Circular Economy Network. Martedì 5 aprile a Roma, presso la sala Nazionale Spazio Eventi di via Palermo, Edo Ronchi presenterà il Rapporto sull’economia circolare in Italia 2022 e seguirà un dibattito sulla transizione ecologica e la necessità di nuovi modelli economici.

Fare il punto sullo stato dell’economia circolare in Italia

La Conferenza Nazionale sull’Economia Circolare, spiegano dal Network, “costituisce quest’anno un’occasione di confronto particolarmente importante. La ripresa economica, dopo la crisi causata dalla pandemia, è infatti ostacolata dall’aumento dei prezzi di molte materie prime e da difficoltà di approvvigionamento legate non solo alla congiuntura ma anche a una tendenza strutturale, in un contesto globale di consumi crescenti di materiali la cui disponibilità non è illimitata. La transizione verso modelli di produzione e di consumo circolari è dunque sempre più una necessità non solo per la sostenibilità ecologica, ma per la solidità della ripresa economica e la competitività delle imprese”.
La Conferenza di Roma sarà dunque un’occasione di confronto su questi temi, a partire dai dati raccolti nel Rapporto sull’economia circolare in Italia 2022, elaborato dal Circular Economy Network in collaborazione con Enea: un documento importante per valutare la performance italiana e lo stato di attuazione del Piano d’azione per l’economia circolare dell’Unione Europea.

Il programma della Conferenza Nazionale sull’Economia Circolare

La quarta Conferenza Nazionale sull’Economia Circolare si svolgerà a Roma, in presenza, nella mattinata del 5 aprile, a partire dalle ore 9,30.
Ad aprire i lavori sarà
Edo Ronchi, Presidente del Circular Economy Network, che presenterà il Rapporto sull’economia circolare in Italia 2022.
A seguire, Roberto Morabito, Direttore del Dipartimento sostenibilità sistemi produttivi e territoriali di Enea, presenterà un focus sulla simbiosi industriale.
Seguiranno interventi sulle politiche e le misure messe in campo dal Governo, con gli interventi di: Andrea Orlando, Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali; Laura D’Aprile, Capo Dipartimento per la transizione ecologica e gli investimenti verdi del Ministero della Transizione Ecologica; Giacomo Vigna, Divisione Economia circolare del Ministero dello Sviluppo Economico.
Si parlerà poi di politiche europee con Antonio Cianciullo di HuffPost Italia, Paola Migliorini della Direzione generale Ambiente della Commissione Europea e Claudia Alessio del Circle Economy.
Chiuderanno la mattinata una sessione dedicata alle imprese italiane con Marco Ravazzolo (Area Politiche Industriali, Confindustria), Luca Dal Fabbro (Managing Partner, Fondo italiano per la decarbonizzazione ed economia circolare), Barbara Gatto (Responsabile Politiche ambientali, CNA) e Marco Conte (Vice Segretario generale UNIONCAMERE) e il focus “Non solo parole” con storie e proposte concrete per l’economia circolare italiana.

La Conferenza è organizzata dal Circular Economy Network, in collaborazione con ENEA, e con il patrocinio della Commissione europea e del Ministero per la transizione ecologica.
Per partecipare è necessario registrarsi al link dedicato.

Immagine: Yifei Chen (Unsplash)